Carta di credito ricaricabile da BCC Roma

Così come le principali banche italiane, anche la Banca di Credito Cooperativo di Roma ha predisposto una carta di credito ricaricabile, ad uso della propria clientela. Grazie a questo strumento di pagamento, i clienti della Banca potranno infatti avere a disposizione uno strumento accettato in Italia e all’estero, utilizzabile per operazioni di prelevamento e di pagamento, sicuro e pratico.

La carta è infatti collegata al circuito internazionale Visa Electron. Questo permette al legittimo possessore della tessera di poter utilizzare proficuamente la stessa sia nella Penisola che negli sportelli automatici o negli esercizi commerciali esteri. Inoltre, proprio per le sue caratteristiche, questo strumento transazionale è particolarmente adatto a chi sceglie di operare su internet, volendo pagare le operazioni online con uno strumento maggiormente sicuro rispetto alle ordinarie carte di credito.

La carta è indicata pertanto particolarmente per i giovani, ma anche per coloro che non sono residenti in Italia. Non essendo collegata ad alcun conto corrente, la carta può essere richiesta da tutti coloro che desiderino uno strumento da utilizzare anche in maniera temporanea, magari per motivi legati a viaggi di svago o di studio. Ancora, la carta può essere utilizzata dai datori di lavoro che vogliano retribuire i lavoratori occasionali o interinali attraverso uno strumento elettronico anziché attraverso i tradizionali assegni o contanti.

La validità della carta è triennale e non rinnovabile. L’importo minimo della ricarica è pari a 25 euro, mentre la ricarica massima unitaria può giungere fino a un massimo di 500 euro.

La carta BCC Tasca, questo il nome della carta di credito ricaricabile della Banca di Credito Cooperativo di Roma, può essere ricaricata anche attraverso il servizio internet Relax Banking.

I nomi Carta BCC Tasca e Banca di Credito Cooperativo di Roma appartengono ai rispettivi proprietari.