Carte di credito per acquisti online, ripensamenti entro 14 giorni

prestiti93Se siete tra coloro che effettuano acquisti online attraverso la carta di credito, questa notizia potrà certamente interessarvi: l’Italia ha infatti recepito alcune indicazioni comunitarie estendendo il diritto di ripensamento degli acquisti effettuati con gli strumenti transazionali, dagli attuali 10 giorni a 14 giorni.

In altri termini, chi nelle due settimane successive all’acquisto desidera restituire il proprio acquisto e tornare così sui propri passi, lo può fare senza pagamento di alcun interesse di mora o penalità. In caso di omessa comunicazione del diritto di recesso, invece degli attuali 60 giorni dalla conclusione del contratto, e 90 giorni dalla consegna di un bene, i mesi per ripensarci saliranno a 12.

Carta di credito revolving da Credem

La carta Ego Facile, di Credem, è una carta di credito revolving, a rimborso rateale, che le filiali dell’istituto di credito emiliano mettono a disposizione della clientela che desideri entrare in possesso di una vera e propria riserva di denaro ampimamente flessibile, che permetterà al titolare dello strumento di poter effettuare i pagamenti degli acquisti in piccole rate, o ottenere un anticipo di contante sul proprio conto corrente. La carta Ego Facile di Credem è inoltre uno strumento sempre conveniente: il canone dello strumento di pagamento risulterà infatti essere completamente azzerato nell’ipotesi in cui il cliente la utilizzi per almeno 750 euro all’anno, con un limite minimo piuttosto accessibile, che potrà rendere ancora più vantaggiosa la fruizione di questo servizio. Ancora, oltre alla possibilità di poter effettuare gli acquisti presso gli esercizi commerciali convenzionati con restituzione del capitale in rate di importo personalizzabile, il cliente di Credem potrà scegliere di attivare l’opzione “Contante Subito”, grazie alla quale l’intero plafond (o parte di esso) potrà essere accreditato direttamente sul conto corrente, fino alla concorrenza di 1.500 euro, senza alcuna spesa. Inoltre, la titolarità di questa carta di credito a rimborso rateale permetterà alla clientela di Credem di poter accedere a Prestincarta, un finanziamento a rate fisse e costanti fino a 4 mila euro, riservato ai titolari di tale strumento di pagamento, con rimborso tra i 12 e i 48 mesi, senza alcuna spesa o formalità, e a condizioni economiche fortemente competitive. Infine, segnaliamo come le operazioni presso gli esercizi commerciali convenzionati al circuito Mastercard siano completamente prive di commissioni, ivi compresi i rifornimenti di...

Carta M’honey da MPS Banca Personale

La Carta M’honey da MPS Banca Personale è una carta di credito revolving messa a disposizione da tutte le filiali dell’istituto di credito in questione: si tratta, in altri termini, di uno strumento di pagamento che prevede un credito rimborsabile ratealmente nel tempo, attraverso un piano di restituzione del fido graduale, con importi mensili prescelti liberamente dal cliente, nel rispetto di alcuni requisiti minimi fissati contrattualmente. La carta, abilitata sul circuito internazionale Mastercard, consente al cliente di poter effettuare qualsiasi operazione eseguibile attraverso una carta di credito ordinaria: prelevamento di denaro dagli sportelli automatici, pagamenti presso esercizi commerciali dotati di point of shopping abilitati al circuito sopra ricordato (sia in Italia che nel resto del mondo), oltre agli acquisti personali su internet. Per ciò che riguarda le principali condizioni economiche del prodotto, la Carta M’honey da MPS Banca Personale è gratuita per il primo anno, mentre gli altri anni è soggetta al pagamento di una quota pari a 15 euro (in ogni caso, la carta è gratuita per i titolari del Conto Club, un rapporto bancario disponibile in tutte le filiali dell’istituto di credito ora in questione). Il cliente titolare della Carta M’honey potrà inoltre richiedere l’emissione di una carta aggiuntiva familiare senza pagare alcuna quota: con questa operazione, tuttavia, non si verrà a creare alcun nuovo plafond, visto che i due titolari delle carte condivideranno lo stesso unico fido a disposizione. A proposito di massimale di utilizzo, questo è pari a 2 mila euro, eventualmente elevabili fino a 5 mila euro in caso di esplicita richiesta da parte del cliente. Il tasso applicato al credito utilizzato è pari...