Prestito personale a tasso fisso da Cassa di Risparmio del Veneto

Il prestito personale, a tasso fisso, disponibile in tutte le filiali della Cassa di Risparmio del Veneto, è un finanziamento che l’istituto di credito del gruppo Intesa Sanpaolo eroga in favore di tutta la clientela lavoratrice dipendente, autonoma o pensionata, di età compresa tra i 18 e i 75 anni, che desideri poter supportare – mediante un rimborso graduale nel tempo – esigenze di carattere personale e familiare, con esclusione di beni immobili e beni legati all’attività imprenditoriale del cliente.

Mediante il prestito personale della Cassa di Risparmio del Veneto, il correntista della banca potrà ricevere un importo compreso tra un minimo di 2 mila euro e un massimo di 30 mila euro, da restituire all’interno di un piano di ammortamento compreso tra un minimo di 2 anni e un massimo di 6 anni, con possibilità di rimborso anticipato – totale o parziale – in qualsiasi momento, dietro pagamento di un compenso massimo dell’1% dell’importo rimborsato.

L’erogazione avverrà in un’unica soluzione, dietro presentazione di un apposito modulo di richiesta, al quale abbinare la documentazione personale in corso di validità, le ultime dichiarazioni dei redditi e le ultime buste paga.

Il tasso di interesse applicato al capitale oggetto di finanziamento sarà fisso per l’intera durata del piano di ammortamento: ne seguirà la formazione di un programma di rimborso composto da rate di importo invariabile nel tempo, a beneficio della migliore pianificazione delle uscite da parte del debitore.

Con il prestito in questione sarà inoltre possibile attivare l’opzione aggiuntiva Prestito rata, che permetterà alla clientela di posticipare una sola rata per ogni annualità di rimborso, accodandola al piano di ammortamento originario, senza generazione di interessi rispetto al piano iniziale.