Prestiti Insolventi

La categoria degli insolventi o dei cattivi pagatori è quella a cui viene offerto il minor numero di possibilità di credito. In virtù della loro esposizione passata infatti difficilmente riescono ad accedere a tutte le forme di credito offerte dai vari istituti di finanziamento o bancari. Questo perchè non danno una garanzia personale all’agenzia di erogazione.


Gli unici modi per questa categoria di persone di ottenere un prestito o un finanziamento sono la cessione del quinto dello stipendio e il prestito delega.

Con questi due prodotti di prestito, il cliente che ha avuto in passato problemi di insolvenza, può garantire alla società che lo finanzia il sicuro rimborso delle rate pattuite sul prestito ottenuto.

Vantaggi della cessione del quinto

Sia con la cessione del quinto che il prestito delega, infatti, il richiedente, da facoltà alla finanziaria che concede il prestito di prelevare l’importo della rata direttamente dallo stipendio netto del richiedente.


In questo modo il cliente non si troverà nella condizione di non poter pagare e l’istituto che ha concesso il finanziamento ha una garanzia certa. Un’altra soluzione per coloro che hanno avuto problemi con insolvenze è quella di richiedere la cancellazione del proprio nome dalla banca dati dei cattivi pagatori.

In questo modo ad un controllo il nominativo del richiedente risulterebbe pulito e quindi permetterebbe di accedere anche ad altre forme di finanziamento. Purtroppo questa operazione non è sempre facile e veloce quindi spesso viene scartata.