Prestito Inpdap

Cosa è il prestito Inpdap? L’Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell’Amministrazione Pubblica ha creato un proprio prodotto finanziario di prestito: il prestito INPDAP, destinandolo ad una specifica categoria di lavoratori dipendenti o ex lavoratori dipendenti, quindi attualmente pensionati.


In pratica possono richiedere questo tipo di prestito solo coloro che stanno lavorando o che in passato hanno lavorato come dipendenti per l’amministrazione pubblica e che per questo risultano iscritti alla Gestione Unitaria del Credito.

E’ un tipo di prestito targhettizzato, ed ha delle direttive molto rigide anche se offre vantaggi non indifferenti. Innanzi tutto è fatta possibilità di richiesta anche ai soggetti già in pensione, inoltre offre diverse agevolazioni sia sui tassi di interesse che sulle modalità di erogazione.

Caratteristiche e durata del prestito Inpdap

Che vantaggi ha il prestito Inpdap? È un prestito molto elastico e facilmente adattabile alle varie richieste ed esigenze del richiedente. Questo prodotto infatti si suddivide a sua volta in tre diverse tipologie di contratto, andando incontro ad ogni possibile esigenza.


Esiste in primis il prestito Inpdap Pluriennale che si avvicina molto come tipologia alla cessione del quinto dello stipendio, ha una durata minima di 5 anni e massima di 10, ma richiede che venga presentata una documentazione di spesa. Il prestito Inpdap pluriennale garantito invece non richiede la documentazione della spesa ma richiede che una finanziaria faccia da garante sul rimborso.

In ultimo esiste il prestito Inpdap chiamato piccolo prestito, che consiste nella possibilità di richiedere una somma pari sino ad 8 volte il proprio stipendio netto da rimborsare in un periodo variabile che va da 1 a 4 anni.