Come proteggersi dalle truffe sui prestiti

Come proteggersi dalle truffe sui prestiti? Oggi si possono vivere delle situazioni di particolare difficoltà economica, soprattutto se consideriamo che l’economia italiana non va alla grande e che tanti, dall’inizio della crisi, hanno perso il lavoro.

Questo ha avuto delle influenze negative in tanti settori, incluso quello dei finanziamenti, che ha conosciuto un calo non da poco (anche se, stando alle ultime statistiche, sembra in netta ripresa).

Nonostante questo, si rischia di incorrere (purtroppo, più spesso di quanto si pensa) in truffe legate proprio ai finanziamenti: oltre al danno, la beffa! E allora, come fare per proteggersi dai malintenzionati? Quali accortezze possiamo adottare?

Come proteggersi dalle truffe sui prestiti: mai chiedere a chi non si conosce

Per prima cosa non bisognerebbe mai chiedere aiuto economico a persone che non si conoscono. Si legge fin troppo spesso, in internet, di usurai che finiscono in manette per aver perpetrato questa o quell’estorsione, e finire in un giro del genere non è mai bello, anche perché è difficile uscirne.

Come proteggersi dalle truffe sui prestiti

Mai fidarsi di proposte troppo belle per essere vere, perché potrebbero nascondere qualche insidia.

Una cosa è certa: le banche e le società finanziarie guadagnano prestando denaro, e non c’è nessuno che regala soldi (o li presta per non avere un tornaconto in cambio).

Per cui, se siete alla ricerca di un finanziamento, rivolgetevi sempre a banche o società finanziarie autorizzate ad operare in Italia.

Al massimo, potreste pensare di rivolgersi ad un parente o ad una persona assolutamente fidata, che potrebbe magari essere disposta a prestarvi denaro.

Come proteggersi dalle truffe sui prestiti: il social lending

Se la vostra situazione è difficile e trovate complesso ottenere un finanziamento, potete rivolgersi al social lending, ovvero il prestito tra privati.

Si tratta di un modello di business che sta avendo molta diffusione e che si basa sul prestito di denaro da un soggetto ad un altro. In questo caso, la sicurezza è garantita dal fatto che c’è sempre un’agenzia intermediaria a fare da tramite.

In Italia, ce ne sono di più affidabili, tutte aventi regolare autorizzazione.

E’ possibile anche fare una ricerca di prestiti online, cosa molto semplice e rapida, utile però sempre a condizione di affidarsi ad istituti di credito conosciuti ed autorizzati.

La rete permette facilmente di chiedere e confrontare preventivi e trovare il più conveniente, anche rimanendo comodamente a casa.

Cosa fare se, nonostante le accortezze, si finisce in una truffa? La cosa più ovvia è rivolgersi alla Polizia o ai Carabinieri, spiegando nel dettaglio la propria situazione e, se possibile, fornendo delle prove di quanto si sta dicendo. E’ il modo più sicuro, e definitivo, per ricevere aiuto.

tags: come proteggersi dalle truffe sui prestiti, le truffe sui prestiti,