Mutuo a tasso variabile da Carige

Carige offre un finanziamento fondiario a tasso variabile, che dà al mutuatario la possibilità di poter disporre di un mutuo con un tasso fondamentalmente in linea con l’andamento dei mercati finanziari di riferimento.

Questo mutuo si rivolge tuttavia soprattutto a coloro che ricercano la convenienza immediata da un finanziamento, potendo contare su rate di importo più basso rispetto a quelle generate dall’applicazione di un tasso fisso.

Occorre però tenere in considerazione che l’importo delle rate potrebbe subire un aumento anche significativo, perfino nel breve termine. Il mutuo dovrebbe pertanto essere proposto con le dovute cautele, e indirizzato specialmente verso coloro che riuscirebbero, in tale eventualità, a sopportare un esborso periodo di importo maggiore di quello iniziale.

L’importo erogabile attraverso questo finanziamento è pari ad un massimo dell’80% del valore commerciale dell’immobile offerto in garanzia ipotecaria.

Il tasso di interesse, come detto, è variabile per tutta la durata del piano di ammortamento: esso viene calcolato sommando al parametro di riferimento Euribor a 3 mesi, uno spread stabilito sulla principale base della durata della transazione finanziaria.

La durata del piano di ammortamento, a proposito, non potrà eccedere i 30 anni, con un rimborso delle rate che avverrà con periodicità mensile.

Presenti inoltre spese di istruttoria nella misura del 4 per mille del capitale erogato, con un minimo pari a 250 euro. Sono a carico del mutuatario l’imposta sostitutiva e le spese di perizia tecnica.

Anche questo mutuo, come gli altri della gamma Carige, è infine assicurabile attraverso una polizza multi garanzia che protegga il mutuatario da une serie di spiacevoli eventi che potrebbero compromettere la regolare capacità di restituzione delle rate del suo piano di ammortamento.