Prestito Ecologico di Intesa Sanpaolo

Il prestito Ecologico di Intesa Sanpaolo è un finanziamento personale che l’istituto di credito concede a quella clientela che desideri poter installare impianti fotovoltaici, pannelli solari o termici, installare finestre e infissi a miglioramento della coibentazione, installare caldaie di nuova generazione, o ancora automezzi ecologici e a trazione elettrica, e elettrodomestici green.

I destinatari di tale prestito personale potranno essere lavoratori dipendenti e lavoratori autonomi, titolari di conto corrente presso la banca, di età anagrafica compresa tra un minimo di 18 anni (al momento della richiesta del prestito) e di 75 anni (al momento della scadenza del finanziamento).

La durata del piano di ammortamento dovrà essere compresa tra un minimo di 2 anni e un massimo di 15 anni, a cui può essere aggiunto un periodo di preammortamento “tecnico”, intercorrente tra il momento dell’erogazione il momento in cui verrà pagata la prima rata del programma di rimborso con quota capitale.

L’importo finanziabile dovrà invece essere compreso tra un minimo di 2,5 mila euro e un massimo di 100 mila euro, da restituire con applicazione di un tasso di interesse necessariamente fisso (elemento che influenzerà il piano di ammortamento generando un elenco di rate di importo sempre costante nel tempo).

L’erogazione avverrà in un’unica soluzione, di norma all’atto della stipula del contratto di finanziamento; il rimborso avverrà con pagamento di rate sul conto corrente, mediante addebito automatico mensile. Il rimborso anticipato è sempre ammesso, con pagamento di un compenso massimo pari all’1% dell’importo rimborsato.