Prestito Maxi chirografario, il finanziamento Large di Intesa SanPaolo

Il Prestito Maxi è una categoria di prestiti personali “large” che le filiali del gruppo bancario Intesa Sanpaolo erogano a favore di quella clientela alla ricerca di un prestito superiore ai 30.000 euro.

Il finanziamento in oggetto può essere richiesto a tasso fisso o a tasso variabile, per durate del piano di rimborso che variano dai 2 ai 10 anni, con scadenze intermedie di un anno a scelta del cliente. Per quanto riguarda gli importi richiedibili, essi variano da un minimo di 31.000 euro a un massimo di 75.000 euro.

Sul fronte delle condizioni economiche, si evidenzia un tasso annuo nominale pari al 9,25% nella versione a tasso fisso, e pari all’Euribor con uno spread del 3,25% nella versione a tasso variabile. Il taeg sale rispettivamente a un massimo del 9,655% per il fisso e del + 3,776% per il variabile.

Contrariamente al prestito personale concesso per importi più ridotti, Intesa Sanpaolo non prevede spese di istruttoria o spese di incasso rate. Sono invece presenti 2 euro di commissioni per l’invio delle comunicazioni ai sensi di legge, e una penale per estinzione anticipata nella misura di un punto percentuale su debito residuo, e limitatamente ai prestiti a tasso fisso.

I nomi Prestito Maxi chirografario e Intesa Sanpaolo appartengono ai rispettivi proprietari.