Prestito per soggiorno studi da BCC Roma

Il prestito “Soggiorno Studi” è un tipo di finanziamento personale che la Banca di Credito Cooperativo di Roma riserva a quelle persone che vogliono coprire le spese di soggiorno studio, sia in Italia che all’estero, attraverso un credito da rimborsare gradualmente nel corso degli anni.

Il prestito può essere richiesto anche da parte di un componente del nucleo familiare, per il componente – sia esso figlio, fratello o altro – che dovrà compiere l’esperienza formativa di un soggiorno studio all’estero, come da documentazione da allegare.

L’importo erogabile è d’altronde limitato proprio a supportare il compimento delle prime spese legate a questo evento, potendo essere compreso tra un minimo pari a 600 euro, e un massimo di 3.000 euro.

La forma tecnica del finanziamento – come per gli altri che compongono la stessa gamma – è quella del mutuo chirografario: non sono quindi previste alcune forme di garanzie reali.

Il tasso applicato al finanziamento è fisso per tutta la durata del piano di rimborso, dando al debitore la possibilità di poter conoscere con esattezza, fin dal momento della sottoscrizione del prestito, l’esatto importo delle uscite finanziarie mensili.

La durata del piano di ammortamento è invece a discrezione del richiedente, con un periodo limite massimo pari a 24 mesi.

Per accedere al finanziamento è altresì necessario aprire un conto corrente presso una delle filiali dell’istituto di credito erogate, e un preventivo del soggiorno da parte dell’ente organizzatore.